Discussione:
Bilanciamento del bianco cerco info.
(troppo vecchio per rispondere)
s***@katamail.com
2007-07-11 04:56:14 UTC
Permalink
Qualcuno è così gentile da chiarirmi un dubbio? Ho appema comperato la
Sony FX7 e voorei sapere una cosa sul bilanciamento del bianco in
automatico: quando accendo la videocamera in automatico essa fa il
bilanciamento del bianco in automatico. Ma vorrei sapere se lo fa in
ogni momento in modo diverso, nel senso che se io la accendo quando
c'è il sole lo fa in una maniera e quando la giornata è annuvolata lo
fa in un altra maniera? In poche parole il bilanciamento automatico è
fatto sempre alla setssa maniera comunque, sia con il sole che senza?
Grazie
Alessandro Nucci
2007-07-11 07:52:48 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Qualcuno è così gentile da chiarirmi un dubbio? Ho appema comperato la
Sony FX7 e voorei sapere una cosa sul bilanciamento del bianco in
automatico: quando accendo la videocamera in automatico essa fa il
bilanciamento del bianco in automatico. Ma vorrei sapere se lo fa in
ogni momento in modo diverso, nel senso che se io la accendo quando
c'è il sole lo fa in una maniera e quando la giornata è annuvolata lo
fa in un altra maniera? In poche parole il bilanciamento automatico è
fatto sempre alla setssa maniera comunque, sia con il sole che senza?
Grazie
Mi sa che non hai capito a che serve il bilanciamento del bianco, a
questo punto...

Ale
s***@katamail.com
2007-07-11 13:11:33 UTC
Permalink
Post by Alessandro Nucci
Mi sa che non hai capito a che serve il bilanciamento del bianco, a
questo punto...
Sono treanta anni che uso la videocamera e credo proprio di saperlo.
Forse non mi sonoesperesso bene e non hai capito tu. ;)
a***@gmail.com
2007-07-11 13:44:30 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Sono treanta anni che uso la videocamera e credo proprio di saperlo.
Forse non mi sonoesperesso bene e non hai capito tu. ;)
Allora non capisco perché non sai risponderti da solo... in automatico
la telecamera cerca sempre di annullare le dominanti (fino a un certo
punto) per dare, appunto, immagini neutre il più possibile... infatti
se vuoi conservare una certa dominante, per esempio al tramonto,
bisogna usare i preset o fare il "bianco non sul bianco". Concordo sul
buon funzionamento dell'automatismo del bianco delle Sony, ma bisogna
sapere che questo va bene solo per riprese di tipo ENG e che,
comunque, se si usa ad esempio un faretto è meglio passare al preset
3200 piuttosto che aspettare che la camera lentamente si adegui.

Ale
e***@gmail.com
2007-07-11 16:39:55 UTC
Permalink
Come ti hanno già detto, in automatico la camera esegue il
bilanciamento di continuo (e non solo all'accensione come pensi tu).
Quindi avrai sempre una immagine neutra (per quanto possibile,
evitando casi particolari)...

Ergo, sempre e solo manuale! Controllare la luce è fondamentale
Giuva'
2007-07-11 07:55:40 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Qualcuno è così gentile da chiarirmi un dubbio? Ho appema comperato la
Sony FX7 e voorei sapere una cosa sul bilanciamento del bianco in
automatico: quando accendo la videocamera in automatico essa fa il
bilanciamento del bianco in automatico. Ma vorrei sapere se lo fa in
ogni momento in modo diverso, nel senso che se io la accendo quando
c'è il sole lo fa in una maniera e quando la giornata è annuvolata lo
fa in un altra maniera? In poche parole il bilanciamento automatico è
fatto sempre alla setssa maniera comunque, sia con il sole che senza?
Grazie
se è automatico... cambia constantemente in base alle condizioni di luce...
per questo non si usa quasi mai

Giuva'

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
s***@katamail.com
2007-07-11 13:10:30 UTC
Permalink
Forse non avete capito la mia domanda, forse non mi sono espresso
bene.
La "luce solare" cambia e di parecchio a seconda delle ore del giorno,
della stagione e delle condizioni atmosferiche. Possono esserci delle
dominanti di colore calde (ad esempio nel tardo pomeriggio) oppure
fredde, di conseguenza la foto presenterà un carico maggiore di
sfumature gialle oppure blu.
Quindi facendo il bilanciamento del bianco in quel determinato momento
si eliminano quelle dominanti. OK?
Se si fa il bilanciamento del bianco in modo manuale si hanno immagini
migliori ma non sempre si ha il tempo per poterlo fare allora quando
si accende la videocamera, essa stessa automaticamente fa il
bilanciamento del bianco all'interno della stessa. Ma quello che
vorrei sapere è: se la videocamera fa il bilanciamento del bianco in
modo automatico quando c'è il sole o quando il cielo è coperto, la
videocamera fa sempre il medesimo bilanciamento del bianco senza
tenere conto dei differenti cambiamenti dellla luce?

E chi l'ha detto che "per questo non si usa quasi mai"? Con la Sony
VX2000 non ho fatto mai il bilanciamento del bianco in modo manuale e
con ottimi risultati.
Post by Giuva'
Post by s***@katamail.com
Qualcuno è così gentile da chiarirmi un dubbio? Ho appema comperato la
Sony FX7 e voorei sapere una cosa sul bilanciamento del bianco in
automatico: quando accendo la videocamera in automatico essa fa il
bilanciamento del bianco in automatico. Ma vorrei sapere se lo fa in
ogni momento in modo diverso, nel senso che se io la accendo quando
c'è il sole lo fa in una maniera e quando la giornata è annuvolata lo
fa in un altra maniera? In poche parole il bilanciamento automatico è
fatto sempre alla setssa maniera comunque, sia con il sole che senza?
Grazie
se è automatico... cambia constantemente in base alle condizioni di luce...
per questo non si usa quasi mai
Giuva'
Giuva'
2007-07-11 17:27:20 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Forse non avete capito la mia domanda, forse non mi sono espresso
bene.
Forse non capisci una mazza di videocamere
Post by s***@katamail.com
E chi l'ha detto che "per questo non si usa quasi mai"? Con la Sony
VX2000 non ho fatto mai il bilanciamento del bianco in modo manuale e
con ottimi risultati.
ah... Forse non capisci una mazza di fotografia

Giuva'

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
s***@katamail.com
2007-07-11 17:45:27 UTC
Permalink
Si forse di tecnica non ne capisco molto, hai ragione ma a quanto vedo
neanche tu.
Post by Giuva'
Post by s***@katamail.com
Forse non avete capito la mia domanda, forse non mi sono espresso
bene.
Forse non capisci una mazza di videocamere
Post by s***@katamail.com
E chi l'ha detto che "per questo non si usa quasi mai"? Con la Sony
VX2000 non ho fatto mai il bilanciamento del bianco in modo manuale e
con ottimi risultati.
ah... Forse non capisci una mazza di fotografia
nomansland
2007-07-11 18:01:12 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Post by Giuva'
Post by s***@katamail.com
Forse non avete capito la mia domanda, forse non mi sono espresso
bene.
Forse non capisci una mazza di videocamere
Post by s***@katamail.com
E chi l'ha detto che "per questo non si usa quasi mai"? Con la Sony
VX2000 non ho fatto mai il bilanciamento del bianco in modo manuale e
con ottimi risultati.
ah... Forse non capisci una mazza di fotografia
Si forse di tecnica non ne capisco molto, hai ragione ma a quanto vedo
neanche tu.
Ehm... senti: io ho fatto del mio meglio e ho cercato di spiegarti. Va
benissimo che ora tu abbia chiaro il concetto, e ne sono contento. Ma
resta il fatto che a seguire meglio i consigli di Giuvà c'è solo da
imparare. Invece di prendertela tanto per i giudizi (sacrosanti anche
a mio avviso, ma non volevo dirlo) di Giuvà, perchè non ti fai
indicare qualche buon testo di fotografia?

E non prendertela, suvvia: nessuno nasce imparato. ;-)

Ciao
Giuva'
2007-07-11 18:10:11 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Si forse di tecnica non ne capisco molto, hai ragione ma a quanto vedo
neanche tu.
Il bilanciamento del bianco è la terza cosa che generalmente impari ad usare
dopo la messa a fuoco e zoom... e questo avviene nei primi dieci minuti nei
quali hai in mano una videocamera.
Il fatto che tu non l'abbia compreso dopo trent'anni mi lascia un po'
perplesso.

Il fatto che tu dica "Con la Sony VX2000 non ho fatto mai il bilanciamento
del bianco in modo manuale e
con ottimi risultati" mi fa capire che effettivamente non ne sai una mazza:
vorrei capire se gli ottimi "risultati" siano un parere strettamente
personale (amici e parenti non valgono) oppure condiviso

Infine di ciò che faccio io e di come lo faccio non vedo come tu possa
saperlo. Ti stanno spiegando tutti, e io per primo che "cambia
constantemente in base alle condizioni di luce" (mio post dell'11/07 alle
9.55) ma tu hai insistito (perchè non hai compreso la risposta o meglio
perchè le cose bisogna spiegartele "per filo e per segno")

quindi concludo dicendo:
1) Usi un'oggetto da trent'anni ignorandone le sue caratteristiche
fondamentali/basilari
2) Non capisci l'italiano
3) Accusi (ingiustamente) gli altri (il sottoscritto, in questo caso) delle
tue stesse incertezze

più fosforo e meno cazzate please

Giuva'








--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
nomansland
2007-07-11 18:16:52 UTC
Permalink
Post by Giuva'
Post by s***@katamail.com
Si forse di tecnica non ne capisco molto, hai ragione ma a quanto vedo
neanche tu.
Il bilanciamento del bianco è la terza cosa che generalmente impari ad usare
dopo la messa a fuoco e zoom... e questo avviene nei primi dieci minuti nei
quali hai in mano una videocamera.
Il fatto che tu non l'abbia compreso dopo trent'anni mi lascia un po'
perplesso.
Il fatto che tu dica "Con la Sony VX2000 non ho fatto mai il bilanciamento
del bianco in modo manuale e
vorrei capire se gli ottimi "risultati" siano un parere strettamente
personale (amici e parenti non valgono) oppure condiviso
Infine di ciò che faccio io e di come lo faccio non vedo come tu possa
saperlo. Ti stanno spiegando tutti, e io per primo che "cambia
constantemente in base alle condizioni di luce" (mio post dell'11/07 alle
9.55) ma tu hai insistito (perchè non hai compreso la risposta o meglio
perchè le cose bisogna spiegartele "per filo e per segno")
1) Usi un'oggetto da trent'anni ignorandone le sue caratteristiche
fondamentali/basilari
2) Non capisci l'italiano
3) Accusi (ingiustamente) gli altri (il sottoscritto, in questo caso) delle
tue stesse incertezze
più fosforo e meno cazzate please
Giuva'
--------------------------------
Inviato viahttp://arianna.libero.it/usenet/
Quoto tutto, a meno di un dettaglio: il bianco è una delle tarature di
base della telecamera. Quando si studia (perchè 'ste cose si studiano,
eh?), prima di smanacciare su una telecamera il bianco è un concetto
già acquisito. L'iris, il fuoco e lo zoom vengono parecchio dopo,
imho.

:-)
s***@katamail.com
2007-07-11 21:54:08 UTC
Permalink
Post by Giuva'
Il bilanciamento del bianco è la terza cosa che generalmente impari ad usare
dopo la messa a fuoco e zoom... e questo avviene nei primi dieci minuti nei
quali hai in mano una videocamera.
Lo so benissimo ma a me il bilanciamento del bianco no importava nulla
con la Sony VX200.
Post by Giuva'
Il fatto che tu non l'abbia compreso dopo trent'anni mi lascia un po'
perplesso.
A me no perchè ho fatto sempre documenatri in rainforest dove non c'è
tempo di bilanciare il bianco e con la Sony VX200 ho avuto sempre
risultati più che buoni. Non mi ha mai interessato ottenere risultati
ottimi dal punto di vista della qualità d'immagine ma ho sempre
gusrdato ad altro.
Post by Giuva'
Il fatto che tu dica "Con la Sony VX2000 non ho fatto mai il bilanciamento
del bianco in modo manuale e
vorrei capire se gli ottimi "risultati" siano un parere strettamente
personale (amici e parenti non valgono) oppure condiviso
I miei documentari li ho venduti abbastanza bene, una volta anche a
National Geographic.... anche senza fare il bilanciamento del bianco.
Post by Giuva'
Infine di ciò che faccio io e di come lo faccio non vedo come tu possa
saperlo. Ti stanno spiegando tutti, e io per primo che "cambia
constantemente in base alle condizioni di luce" (mio post dell'11/07 alle
9.55) ma tu hai insistito (perchè non hai compreso la risposta o meglio
perchè le cose bisogna spiegartele "per filo e per segno")
Scusa ma non mi è sembrato che all'inizio vi siate spiegati bene.
Post by Giuva'
1) Usi un'oggetto da trent'anni ignorandone le sue caratteristiche
fondamentali/basilari
Si le ho sempre ignorate ma oggi che mi sono comperato la Sony FX7
devo imparare il bilanciamento del bianco perchè la Sony FX7 è una
cagata al confronto della VX2000 .... mi rifersico al cromatismo se
non si effettua il bilanciamento del bianco.
Post by Giuva'
2) Non capisci l'italiano
Lo capisco bene anche perchè il commento dei miei documentari l'ho
fatto sempre io facendo riecerca e traducendo dall'inglese e dallo
spagnolo. Espero me entiendes!
Post by Giuva'
3) Accusi (ingiustamente) gli altri (il sottoscritto, in questo caso) delle
tue stesse incertezze
No è nel mio stile, puertroppo credo che tu non capisci troppo
l'italiano. ;)
Post by Giuva'
più fosforo e meno cazzate please
Di cazzate ne ho sparate ma alcuni di voi vengono a ruota ... con
rispetto di qualcuno che è molto ben preparato.

Counque grazie!
Giuva'
2007-07-12 07:38:28 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
ho fatto sempre documenatri in rainforest dove non c'è
tempo di bilanciare il bianco e con la Sony VX200 ho avuto sempre
risultati più che buoni.
Levategli frusta e cappello che è arrivato Indiana Jones
Post by s***@katamail.com
I miei documentari li ho venduti abbastanza bene, una volta anche a
National Geographic.... anche senza fare il bilanciamento del bianco.
Anche National Geographic adotta la stessa filosofia... mai visto
documentari con immagini più belle, e con una cura incredibile, se possono
girano ancora in super16 (con tutti i problemi che comporta) e tu non riesci
a fare un fottutto bianco con una camerina del cazzo?!?!?!
Ma di quale rainforest parli? Quella in provincia di Velletri?
Post by s***@katamail.com
capisco bene anche perchè il commento dei miei documentari l'ho
fatto sempre io facendo riecerca e traducendo dall'inglese e dallo
spagnolo. Espero me entiendes!
Si te intiendos, e adesso scusa ma vado in terrazza perchè la mia anaconda
sta stritolando il giaguaro del vicino. Per fortuna nell'armadio conservo
ancora la spada laser (che è molto più efficace del tuo revolver
arrugginito)

Giuva'

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
s***@katamail.com
2007-07-12 11:16:51 UTC
Permalink
Post by Giuva'
Anche National Geographic adotta la stessa filosofia... mai visto
documentari con immagini più belle, e con una cura incredibile, se possono
girano ancora in super16 (con tutti i problemi che comporta) e tu non riesci
a fare un fottutto bianco con una camerina del cazzo?!?!?!
No .. continui a non capire. Io non faccio documentari che tu
usualmente vedi in National Geographic, faccio tutt'altro genere. Cose
molto ma molto particolari e rare.
Post by Giuva'
Ma di quale rainforest parli? Quella in provincia di Velletri?
Io di solito vado nelle foreste vergini del Sud America dove nessuno è
mai andato.
Post by Giuva'
Si te intiendos, e adesso scusa ma vado in terrazza perchè la mia anaconda
sta stritolando il giaguaro del vicino. Per fortuna nell'armadio conservo
ancora la spada laser (che è molto più efficace del tuo revolver
arrugginito)
Se ancora continui a non capire non me ne frega un cxxxo, volevo solo
dirti continuare a dirti che fino a poco tempo fa non mi interessava
il bilanciamento del bianco. Se tu hai un anaconda nel tuo terrazzo
sarà sicuramente piccolo. Io ho fatto uno scoop alcuni anni fa ed ho
filmato (senza fare il bilanciamento del bianco) un serpente di 30
metri di lunghezza e due metri di diametro. E' un serpente rarissimo
che si trova nella selva tra Brasile e Peru e che nessun indigeno ha
mai visto o quasi. Forse questo filmato non ti è sfuggito in National
Geographic?
Giuva'
2007-07-12 12:55:23 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Io di solito vado nelle foreste vergini del Sud America dove nessuno è
mai andato.
Spazio, ultima frontiera. Questi sono i viaggi della nave stellare
Enterprise. La sua missione è quella di esplorare strani nuovi mondi, alla
ricerca di ...
Post by s***@katamail.com
Se tu hai un anaconda nel tuo terrazzo
sarà sicuramente piccolo. Io ho fatto uno scoop alcuni anni fa ed ho
filmato (senza fare il bilanciamento del bianco) un serpente di 30
metri di lunghezza e due metri di diametro. E' un serpente rarissimo
che si trova nella selva tra Brasile e Peru e che nessun indigeno ha
mai visto o quasi. Forse questo filmato non ti è sfuggito in National
Geographic?
leggi qui...

"dal 1913 esiste una taglia per chi potesse catturare un serpente vivo oltre
i 9 metri e a consegnarlo ad uno Zoo usa. Il Guinness segnala max 8 metri e
mezzo in uno zoo a Pittsburgh negli anni 50, a parte un serpente di 36 metri
catturato da Attilio Regolo ai tempi delle guerre puniche...) (QUESTA
ST.LUCKY SE NON L'AVESSI CAPITA, E' UNA BATTUTA) Consigliato a recarsi in
Indonesia ("gli anaconda sono pesanti ma non lunghi") con l'obbiettivo di
trovare un serpente vivo oltre i 7 metri (minimo interessante per John
Behler, curatore alla Wildlife Conservation society) è tornato a mani vuote.
Ha notato una tendenza a sovrastimare la lunghezza effettiva. la taglia è
salita ad oltre 50.000 dollari ma nel 1992 un locale che aveva catturato un
pitone di "oltre 9 metri" in una buca è poi risultato 6 e 30..."

...quello che non ti ho detto è quello taglia l'ho già riscossa io con la
mia anaconda in terrazzo.
Se vai in america del sud chiamami, devo andare a trovare Elvis, Jim
Morrison, Moana Pozzi insieme a mio cuggino

Giuva'



--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
k***@libero.it
2007-07-12 21:35:40 UTC
Permalink
Hei ragazzi, vussiete unpoino OT???

Tra serponi e anacondi ho perso il filo del discorso...

...occome si fa i'bbianco???

;-)

Aneddotino: Io una volta in un bagno, di una casa ancora da finire di
intonacare, ho dovuto fare il bianco nella tazza del water!!! O, era
un bianco Richard Ginori eh??? Ah, ah, ah... ;-P

Salut,

Cla
stefano
2007-07-16 10:35:11 UTC
Permalink
Post by Giuva'
...quello che non ti ho detto è quello taglia l'ho già riscossa io con la
mia anaconda in terrazzo.
Se vai in america del sud chiamami, devo andare a trovare Elvis, Jim
Morrison, Moana Pozzi insieme a mio cuggino
Giuva'
a giuva' stai calmo non farlo scapparre...che di mitomani e di soggetti
simili mica e' facile trovarne al giorno d'oggi.
Derrick
2007-07-13 20:47:11 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
sarà sicuramente piccolo. Io ho fatto uno scoop alcuni anni fa ed ho
filmato (senza fare il bilanciamento del bianco) un serpente di 30
metri di lunghezza e due metri di diametro. E' un serpente rarissimo
seeeeeeeeee... come no?! E' serpente riga, va molto in voga da quelle
parti... ne vedi a dozzine, a seconda di quante te ne sei pippate!
Ma sparati, valà, e vai a fare il bianco in qualche bucio di culo che ti
riesce meglio...
stefano
2007-07-16 10:35:53 UTC
Permalink
Post by Derrick
Post by s***@katamail.com
sarà sicuramente piccolo. Io ho fatto uno scoop alcuni anni fa ed ho
filmato (senza fare il bilanciamento del bianco) un serpente di 30
metri di lunghezza e due metri di diametro. E' un serpente rarissimo
seeeeeeeeee... come no?! E' serpente riga, va molto in voga da quelle
parti... ne vedi a dozzine, a seconda di quante te ne sei pippate!
Ma sparati, valà, e vai a fare il bianco in qualche bucio di culo che ti
riesce meglio...
eddaje!!!
non lo fate scappare cazzo
e***@gmail.com
2007-07-16 13:11:17 UTC
Permalink
stefano
2007-07-16 10:33:39 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
No .. continui a non capire. Io non faccio documentari che tu
usualmente vedi in National Geographic, faccio tutt'altro genere. Cose
molto ma molto particolari e rare.
Post by Giuva'
Ma di quale rainforest parli? Quella in provincia di Velletri?
Io di solito vado nelle foreste vergini del Sud America dove nessuno è
mai andato.
nessuno...aho'....nesssuuuunoooo!
Post by s***@katamail.com
Se ancora continui a non capire non me ne frega un cxxxo, volevo solo
dirti continuare a dirti che fino a poco tempo fa non mi interessava
il bilanciamento del bianco. Se tu hai un anaconda nel tuo terrazzo
sarà sicuramente piccolo.
e in effetti noi comuni mortali spesso lo abbiamo.....piccolo



Io ho fatto uno scoop alcuni anni fa ed ho
Post by s***@katamail.com
filmato (senza fare il bilanciamento del bianco) un serpente di 30
metri di lunghezza e due metri di diametro.
boooooommmm!!
soprattutto per i due metri di diametro...fosse stata la circonferenza gia
odoraza di stronzata...di diametro...sei un pazzo mitomane


<E' un serpente rarissimo
e te credo 2 metri di diametro manco moby dick
unknown
2007-07-12 00:50:59 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Ma quello che
vorrei sapere è: se la videocamera fa il bilanciamento del bianco in
modo automatico quando c'è il sole o quando il cielo è coperto, la
videocamera fa sempre il medesimo bilanciamento del bianco senza
tenere conto dei differenti cambiamenti dellla luce?
Scusa, senza offesa... ma se ci pensi un attimo su ti renderai conto di
quanto stupidotto sia il tuo dubbio: se funzionasse come dici tu,
sarebbe esattamente come premere il tasto "set" del bilanciamento ogni
volta che accendi la cam, bloccando quindi il bianco a
quell'inquadratura fino al riavvio della macchina.
E che cavolo di automatismo sarebbe? ^_^
Se lo setti in automatico e passi da un ambiente interno illuminato con
luci tungsteno ad uno esterno in piena luce del sole, naturalmente il
bilanciamento verrà adeguato praticamente in tempo reale...
--
Fra

http://paradigmazero.spaces.live.com/
s***@katamail.com
2007-07-11 13:21:29 UTC
Permalink
Vorrei fare un esempio. Se accendo la videocamera che si trova con
l'opzione "Automatico" e nel momento dell'accensione metto davanti un
foglio bianco, la videocamera è riuscita a fare il bilanciamento del
bianco? Certo che non potrai poi essere messo in memoria perchè è
stato fatto in Automatico e non in manuale..
nomansland
2007-07-11 16:47:28 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Vorrei fare un esempio. Se accendo la videocamera che si trova con
l'opzione "Automatico" e nel momento dell'accensione metto davanti un
foglio bianco, la videocamera è riuscita a fare il bilanciamento del
bianco? Certo che non potrai poi essere messo in memoria perchè è
stato fatto in Automatico e non in manuale..
Certo. Ma il problema è che se poi lo levi e metti davanti un foglio
(per esempio) giallino, pian pianino la camera te lo farà vedere
bianco. Perchè dopo un po' si stufa di quella che lei vede come una
dominante gialla e riadegua le proporzioni tra le componenti di colore
in modo da riportare l'immagine ad una tonalità neutra.

Ciao
s***@katamail.com
2007-07-11 17:13:07 UTC
Permalink
Ah! Ora ho capito bene. Io credevo che una volta accesa la camera sul
foglio bianco, la videocamera manteneva quel bilanciamento del bianco
fino a che non si spegneva. Tu mi dici che anche se sta sempre accesa
(e riprende altre cose) ... poi si dimentica di quel bianco?
Ho capito bene è vero?
Grazie
Post by nomansland
Post by s***@katamail.com
Vorrei fare un esempio. Se accendo la videocamera che si trova con
l'opzione "Automatico" e nel momento dell'accensione metto davanti un
foglio bianco, la videocamera è riuscita a fare il bilanciamento del
bianco? Certo che non potrai poi essere messo in memoria perchè è
stato fatto in Automatico e non in manuale..
Certo. Ma il problema è che se poi lo levi e metti davanti un foglio
(per esempio) giallino, pian pianino la camera te lo farà vedere
bianco. Perchè dopo un po' si stufa di quella che lei vede come una
dominante gialla e riadegua le proporzioni tra le componenti di colore
in modo da riportare l'immagine ad una tonalità neutra.
Ciao
nomansland
2007-07-11 17:51:10 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Ah! Ora ho capito bene. Io credevo che una volta accesa la camera sul
foglio bianco, la videocamera manteneva quel bilanciamento del bianco
fino a che non si spegneva. Tu mi dici che anche se sta sempre accesa
(e riprende altre cose) ... poi si dimentica di quel bianco?
Ho capito bene è vero?
Grazie
Esatto: è un bilanciamento fatto sulla media dell'immagine, che
sarebbe istantaneo se non venisse smorzato a bella posta in modo e
maniera tale che l'adeguamento avvenga pian pianino. Sennò, a
lasciarlo senza smorzamento, i colori virerebbero di qua e di là ad
ogni frame.
In alcune telecamere ENG Pro/Broadcast esiste una funzione specifica
chiamata ATW (AutoTrackingWhite), da usare solo nei casi disperati ;-)

Ciao
jack
2007-07-11 18:29:26 UTC
Permalink
Salve a tutti
Premetto subito che quello che dirò potrebbe essere assolutamente sbagliato,
in quanto tutte le mie conoscenze sono in campo esclusivamente fotografico e
non video.
Trovo molto calzante l'esempio del foglio biacno e del foglio giallo, ma
credo sia necessario specificare che, perchè il bilianciamento del bianco
cambi, e cerchi quindi di compensare la dominante di foglio giallo, questo
deve coprire l'intera area inquadrata con la videocamera.
Mi spiego meglio. Normalmente le apparecchiature di riprese digitale leggono
la luce della scena,e cercano il compromesso migliore, in termini di
bilanciamento del bianco, per restituire un'immagine il più neutra
possibile. Questo ovviamente senza stravolgere i colori della scena.
Per ottenere questo risultato, l'apparecchio "legge" ed elabora la luce
ripresa e ne analizza i livelli per ogni singolo canale colore RGB.
Ovviamente in presenza di una luce non bianca e quindi con una dominante di
colore, si avrà un istogramma di uno o più livelli molto sbilanciato. In
questo caso il software provvede a "compensare" questo sbilanciamento
aumentando il segnale di quel singolo canale.
Da questo ragionamento si capisce, che perchè un singolo canale sia
realmente sbilanciato, è necessario che il colore della dominante abbia un
peso molto rilevante all'interno dell'inquadratura, come nel caso di una
luce colorata che ha effetto su qualunque altro colore della scena.
Mi sono sentito di aggiungere queste considerazioni per due motivi.
Il primo è che anche io sto entrando nel mondo del video, quindi vorrei
sapere se le conoscenze acquisite nel mio lavoro di fotografo rimangono
valide, o se devo rivedere alcune cose.
Il secondo è che credo che per molti, soprattutto per chi è all'inizio,
questi concetti non siano molto chiari e facilmente digeribili.
Spero di essere stato chiaro e non troppo noioso.
In ultimo vorrei aggiungere che comunque sia, sarebbe sempre conveniente
(tempo permettendo) utilizzare i preset o le tarature in gradi kelvin,
oppure fare il bilanciamento del bianco manualmente.
Prima di tutto per avere una reale omogeneità cromatica, e poi per non
incorrere negli sbagli che qualunque automatismo può fare.
Un esempio tra i tanti, nelle fotocamere digitali, anche in quelle da costi
intorno ai 5000 e più euro, il bilanciamento del bianco automatico
restituisce sempre risultati scadenti e deludenti, proprio con la più
diffusa luce colorata in circolazione, cioè quella al tungsteno.
Se ho detto solo fesserie chiedo scusa, e ringrazio chi potrà correggermi,
in quanto non chiedo altro che di imparare.
nomansland
2007-07-11 20:20:59 UTC
Permalink
On 11 Lug, 20:29, "jack"
Post by jack
Salve a tutti
Premetto subito che quello che dirò potrebbe essere assolutamente sbagliato,
in quanto tutte le mie conoscenze sono in campo esclusivamente fotografico e
non video.
Trovo molto calzante l'esempio del foglio biacno e del foglio giallo, ma
credo sia necessario specificare che, perchè il bilianciamento del bianco
cambi, e cerchi quindi di compensare la dominante di foglio giallo, questo
deve coprire l'intera area inquadrata con la videocamera.
Mi spiego meglio. Normalmente le apparecchiature di riprese digitale leggono
la luce della scena,e cercano il compromesso migliore, in termini di
bilanciamento del bianco, per restituire un'immagine il più neutra
possibile. Questo ovviamente senza stravolgere i colori della scena.
Per ottenere questo risultato, l'apparecchio "legge" ed elabora la luce
ripresa e ne analizza i livelli per ogni singolo canale colore RGB.
Ovviamente in presenza di una luce non bianca e quindi con una dominante di
colore, si avrà un istogramma di uno o più livelli molto sbilanciato. In
questo caso il software provvede a "compensare" questo sbilanciamento
aumentando il segnale di quel singolo canale.
Da questo ragionamento si capisce, che perchè un singolo canale sia
realmente sbilanciato, è necessario che il colore della dominante abbia un
peso molto rilevante all'interno dell'inquadratura, come nel caso di una
luce colorata che ha effetto su qualunque altro colore della scena.
Mi sono sentito di aggiungere queste considerazioni per due motivi.
Il primo è che anche io sto entrando nel mondo del video, quindi vorrei
sapere se le conoscenze acquisite nel mio lavoro di fotografo rimangono
valide, o se devo rivedere alcune cose.
Il secondo è che credo che per molti, soprattutto per chi è all'inizio,
questi concetti non siano molto chiari e facilmente digeribili.
Spero di essere stato chiaro e non troppo noioso.
In ultimo vorrei aggiungere che comunque sia, sarebbe sempre conveniente
(tempo permettendo) utilizzare i preset o le tarature in gradi kelvin,
oppure fare il bilanciamento del bianco manualmente.
Prima di tutto per avere una reale omogeneità cromatica, e poi per non
incorrere negli sbagli che qualunque automatismo può fare.
Un esempio tra i tanti, nelle fotocamere digitali, anche in quelle da costi
intorno ai 5000 e più euro, il bilanciamento del bianco automatico
restituisce sempre risultati scadenti e deludenti, proprio con la più
diffusa luce colorata in circolazione, cioè quella al tungsteno.
Se ho detto solo fesserie chiedo scusa, e ringrazio chi potrà correggermi,
in quanto non chiedo altro che di imparare.
Non hai detto fesserie :-)
jack
2007-07-11 21:18:16 UTC
Permalink
Non hai detto fesserie :-)

Meno male :-)
Colgo l'occasione per dire che questo gruppo mi sembra fantastico, con
persone veramente preparate.
E' un vero piacere leggere i vostri messaggi
Grazie a tutti
rIO
2007-07-14 00:13:42 UTC
Permalink
Post by jack
Salve a tutti
Premetto subito che quello che dirò potrebbe essere assolutamente
sbagliato, in quanto tutte le mie conoscenze sono in campo
esclusivamente fotografico e non video.
Trovo molto calzante l'esempio del foglio biacno e del foglio giallo, ma
credo sia necessario specificare che, perchè il bilianciamento del
bianco cambi, e cerchi quindi di compensare la dominante di foglio
giallo, questo deve coprire l'intera area inquadrata con la videocamera.
Mi spiego meglio. Normalmente le apparecchiature di riprese digitale
leggono la luce della scena,e cercano il compromesso migliore, in
termini di bilanciamento del bianco, per restituire un'immagine il più
neutra possibile. Questo ovviamente senza stravolgere i colori della scena.
Per ottenere questo risultato, l'apparecchio "legge" ed elabora la luce
ripresa e ne analizza i livelli per ogni singolo canale colore RGB.
Ovviamente in presenza di una luce non bianca e quindi con una dominante
di colore, si avrà un istogramma di uno o più livelli molto sbilanciato.
In questo caso il software provvede a "compensare" questo sbilanciamento
aumentando il segnale di quel singolo canale.
Da questo ragionamento si capisce, che perchè un singolo canale sia
realmente sbilanciato, è necessario che il colore della dominante abbia
un peso molto rilevante all'interno dell'inquadratura, come nel caso di
una luce colorata che ha effetto su qualunque altro colore della scena.
Mi sono sentito di aggiungere queste considerazioni per due motivi.
Il primo è che anche io sto entrando nel mondo del video, quindi vorrei
sapere se le conoscenze acquisite nel mio lavoro di fotografo rimangono
valide, o se devo rivedere alcune cose.
Il secondo è che credo che per molti, soprattutto per chi è all'inizio,
questi concetti non siano molto chiari e facilmente digeribili.
Spero di essere stato chiaro e non troppo noioso.
In ultimo vorrei aggiungere che comunque sia, sarebbe sempre conveniente
(tempo permettendo) utilizzare i preset o le tarature in gradi kelvin,
oppure fare il bilanciamento del bianco manualmente.
Prima di tutto per avere una reale omogeneità cromatica, e poi per non
incorrere negli sbagli che qualunque automatismo può fare.
Un esempio tra i tanti, nelle fotocamere digitali, anche in quelle da
costi intorno ai 5000 e più euro, il bilanciamento del bianco automatico
restituisce sempre risultati scadenti e deludenti, proprio con la più
diffusa luce colorata in circolazione, cioè quella al tungsteno.
Se ho detto solo fesserie chiedo scusa, e ringrazio chi potrà
correggermi, in quanto non chiedo altro che di imparare.
Non hai detto fesserie, ma nelle telecamere vengono usati solo il piede
e la spalla di tutto il range della luminanza per stabilire quali punti
usare per bilanciare, questo perche' statisticamente parlando e' piu'
difficile che il soggetto interessato sia in quel range (in teoria
l'operatore non sovraespone ne sottoespone il soggetto a meno che non
stia facendo roba "artistica" ma non userebbe il bilanciamento
automatico), ma le parti al limite del sovra e sottoesposto rimangono
cmq "utili" per bilanciare.
Se cosi' non fosse, riprendendo un uomo vestito di rosso acceso,
otterresti un cadavere con un vestito rosa. :D

P.S: Andrebbe detto...tanto per mettere pulci nelle orecchie, che le
telecamere serie "bilanciano" anche il nero a volte. Via la prossimo
flame! :D
--
rIO.sK
Sandro II
2007-07-11 20:58:59 UTC
Permalink
Post by s***@katamail.com
Vorrei fare un esempio. Se accendo la videocamera che si trova con
l'opzione "Automatico" e nel momento dell'accensione metto davanti un
foglio bianco, la videocamera è riuscita a fare il bilanciamento del
bianco? Certo che non potrai poi essere messo in memoria perchè è
stato fatto in Automatico e non in manuale..
A meno che - a foglio bianco inquadrato - non blocchi il bilanciamento con
la funzione "hold" o simile (la mia consumer ce l'ha). A quel punto non
avrai variazioni automatiche ed il bianco per la telecamera sarà sempre
quello del foglio inquadrato all'inizio. Ovvio che se la luce cambia
drasticamente o addirittura cambi ambiente, potresti avere degli effetti di
colorazione alterata indesiderati se non ripeti la procedura.
Continua a leggere su narkive:
Loading...